Dieta vegana per dimagrire 10 Kg: 5 consigli da non perdere

Contenuti

Sei alla ricerca di una dieta vegana per dimagrire 10 Kg in modo salutare ed efficace? Sei nel posto giusto! Seguire un regime alimentare vegano può offrire molti benefici per la salute, tra cui un dimagrimento più semplice. 

In questo articolo, esploreremo alcuni dei consigli fondamentali per seguire una dieta vegana per dimagrire, per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo di perdere 10 kg.

Dieta vegana per dimagrire 10 Kg: quanto dura

La durata di una dieta vegana per dimagrire 10 Kg dipende da diversi fattori, tra cui il metabolismo individuale, il livello di attività fisica e i livelli iniziali di massa grassa. In generale, è possibile raggiungere questo obiettivo in un periodo compreso tra 3 e 6 mesi, a condizione di seguire un piano alimentare (e di stile di vita) equilibrato e praticare un minimo di attività fisica (vedremo nel proseguo cosa si intende). Tuttavia, è importante non fissarsi su un lasso di tempo preciso, ma concentrarsi piuttosto sulla creazione di abitudini salutari che durino nel tempo.

5 consigli per la tua dieta vegana per dimagrire 10 Kg

Per avere successo nella tua dieta dimagrante vegana, ecco cinque consigli chiave da tenere a mente:

1- Cura il sonno

Dormire bene è fondamentale per mantenere un peso sano e favorire il dimagrimento. La mancanza di sonno può causare uno squilibrio ormonale che porta a mangiare di più e a scegliere cibi meno salutari. Inoltre, la carenza di sonno deprime il metabolismo e ci porta anche a muoverci di meno a causa della letargia indotta. 

Per favorire un sonno di qualità, cerca di stabilire una routine serale, evitando l’uso di dispositivi elettronici prima di dormire e mantenendo l’ambiente della camera confortevole ma non caldo.

Si possono anche usare degli integratori come melatonina e 5-htp per migliorare il sonno.

2 – Bevi di più

Bere molta acqua durante la giornata è essenziale per favorire la perdita di peso, mantenendo il corpo idratato. 

L’acqua può aiutare a controllare l’appetito. Infatti molto spesso il cervello scambia la sete con la fame e ci porta a voler mangiare di più, quando in realtà abbiamo sete. 

In più, la disidratazione riduce il metabolismo e ci fa consumare di meno durante il giorno. 

Quanto bere al giorno? Una buona quantità in litri è data dal tuo peso corporeo diviso 23… ma può anche essere più se pratichi attività fisica intensa o magari di meno se non sei abituato/a a bere molto.

3 – Raggiungi almeno 10mila passi al giorno

Per dimagrire, è importante aumentare il livello di attività fisica quotidiana. Camminare è un ottimo modo per bruciare calorie e migliorare la salute generale. Cerca di raggiungere almeno 10.000 passi al giorno, utilizzando un contapassi o un’app per smartphone per monitorare il tuo progresso. Puoi anche considerare di aggiungere altri tipi di attività aerobica a bassa intensità, come nuotare, lo yoga o il prendere la bicicletta anziché la macchina. Questo ti aiuterà a consumare calorie e al contempo variare la tua routine e mantenere alta la motivazione.

4 – Riduci i livelli di stress

Lo stress può avere un impatto negativo sulla perdita di peso e i suoi effetti sono paragonabili a quelli della carenza di sonno. 

Per ridurre lo stress oltre a cercare di praticare tecniche di rilassamento come la meditazione o il respiro profondo devi cercare di trovare una routine sostenibile. 

Infatti, quando stravolgiamo il nostro stile di vita perché vogliamo raggiungere i risultati in breve tempo ci sottoponiamo ad un carico di stress difficilmente sopportabile, che paradossalmente aumenta la fame e riduce il dispendio calorico, allontanandoci dal nostro obiettivo.

5- Semplifica la gestione dell’alimentazione

Questo consiglio è collegato al precedente. Infatti, una dieta vegana per dimagrire può essere semplice e gustosa. 

E’ vero che bisogna concentrarsi su cibi freschi e minimamente trasformati, come frutta, verdura, legumi, cereali integrali, noci e semi, ma per semplificarci la vita possiamo assolutamente utilizzare anche dei prodotti più lavorati, come cereali raffinati, prodotti proteici concentrati (qui trovi un articolo su questo argomento) o anche del junk food. 

Dobbiamo infatti ricordare che quasi sempre le diete falliscono per motivi psicologici e non, come erroneamente si crede, perché  si mangiano troppi cibi lavorati.

Inoltre, puoi anche preparare i tuoi pasti in anticipo e tenere a portata di mano snack salutari e a bassa densità calorica per evitare tentazioni che ti metterebbero sotto stress decisionale. 

Inoltre, non dimenticare di variare il tuo menu per evitare la noia e garantire un apporto adeguato di nutrienti e vincere la monotonia

Conclusioni

Seguire una dieta vegana per dimagrire 10 Kg può essere un viaggio semplice ed efficace. Ricorda che le chiavi del successo sono la semplificazione e la sostenibilità. Prendendo in considerazione i consigli sopra elencati e adattandoli alle tue esigenze personali, sarai sulla buona strada per ottenere risultati duraturi e migliorare la tua salute complessiva. Mangiare vegano fa dimagrire, ma è importante farlo in modo equilibrato e sostenibile per garantire il benessere a lungo termine.

Se vuoi un percorso completo per ottenere il tuo dimagrimento puoi accedere alla V Guide, la prima guida 100% vegan che ti permette di arrivare al tuo risultato di perdita di peso con minimo sforzo e soprattutto senza rischiare di riprendere tutto con gli interessi.

Se vuoi approfondire, continua a seguirci e iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!

Categoria:

Che conoscenza hai dell'alimentazione vegana?

Effettua il Test
×